Lavoro e Previdenza

martedì 24 ottobre 2006

Il testo dell’accordo sul Tfr. Memorandum d’ intesa sul Trattamento di Fine Rapporto 23.10.2006

Il testo dell’accordo sul Tfr. Memorandum dintesa sul Trattamento di Fine Rapporto 23.10.2006

A seguito dellincontro di giovedì 19 ottobre 2006 svoltosi a Palazzo Chigi tra Governo, Confindustria, CGIL, CISL e UIL sui temi del Trattamento di fine rapporto e della previdenza integrativa è intercorsa una verifica sui possibili ambiti di miglioramento del disegno di Legge Finanziaria.

In data 23 ottobre 2006 si è giunti al seguente accordo tra Governo, Confindustria, CGIL, CISL e UIL, i cui elementi possono così essere sintetizzati:

1) Viene anticipato al 1 gennaio 2007 lavvio della previdenza integrativa secondo le norme della legge n. 252/2005. Esso comprende anche lanticipo al 2007 delle compensazioni previste dalla legge, quale condizione per la destinazione di parte del TFR maturando ai fondi integrativi o allINPS.

2) per tutte le imprese con almeno 50 dipendenti sarà integralmente destinato allINPS il trattamento di fine rapporto che matura dal 1 gennaio 2007 e non affluito alla previdenza integrativa. Il Governo simpegna a riesaminare questa disposizione nel 2008;

3) il Governo si impegna a rivedere nel corso del 2007 il trattamento fiscale dei fondi integrativi con lintento che questo sia in linea con quello applicato alla previdenza integrativa degli altri paesi europei;

4) il Governo si impegna a riprendere e concludere la discussione aperta con il sistema bancario, al fine di trovare forme per venire incontro alle imprese che trovassero difficoltà nellaccesso al credito. In questo ambito si studierà la costituzione di un fondo di garanzia.

5) Resta confermato che tutti i lavoratori conservano tutti i diritti previsti da leggi e accordi collettivi in materia di rivalutazione, liquidazione e anticipazione del TFR.

Roma, 23 ottobre 2006