Civile

martedì 25 gennaio 2005

Slitta al 1 luglio 2005 il divieto di libretti al portatore con saldo superiore a €12500

Slitta al 1 luglio 2005 il divieto di libretti al portatore con saldo superiore a 12500 ¬

Consiglio dei Ministri

21 gennaio 2005, n.191

Comunicato.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri comunica:

il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, alle ore 10.20 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente, Silvio Berlusconi.

Segretario, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza, Gianni Letta.

Il Presidente del Consiglio ha ricordato che il 27 gennaio prossimo ricorre il Giorno della Memoria per la deportazione degli ebrei ed ha raccomandato che presso gli Uffici pubblici venga osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime.

Il Consiglio ha poi approvato i seguenti provvedimenti:

su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri:

- un decreto-legge che provvede:

- a stabilire (in attuazione della Finanziaria 2005) al 31 marzo 2005 il termine per la predisposizione, da parte delle Università, dei programmi triennali del fabbisogno di personale docente, ricercatore e tecnico amministrativo, che dovranno essere sottoposti alla valutazione del Ministero dellistruzione;

- a ridurre ad un anno il periodo di prova per i ricercatori, con conseguenti benefici economici per i medesimi;

- ad implementare il contributo ordinario alla Società Sincrotone di Trieste, nonchè a fornire la garanzia dello Stato per i debiti contratti dalla stessa;

- a ricostituire (con decreto del Ministro dellistruzione) il Consiglio direttivo dellIstituto nazionale di geofisica e vulcanologia;

- a rendere immediatamente fruibili le somme già stanziate per le attività cinematografiche e per il settore dei beni culturali, prevedendo per questultimo ulteriori risorse finanziarie;

- ad assicurare la prosecuzione di attività per la conservazione, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio museale;

- ad accelerare la realizzazione di opere stategiche, tenuto conto del nuovo assetto di competenze delle Regioni e degli enti locali delineato dalla riforma costituzionale del titolo V;

- a sterilizzare gli adeguamenti delle concessioni governative (previsti dalla legge finanziaria), relativi alla telefonia mobile ed agli abbonamenti RAI; ne consegue che non aumenta limporto previsto per il canone Rai-Tv e non sono, pertanto, necessari versamenti integrativi per chi ha già pagato il canone;

su proposta del Ministro per le politiche comunitarie, Buttiglione:

- uno schema di disegno di legge recante disposizioni per ladempimento di obblighi derivanti dallappartenenza dellItalia alle Comunità europee Legge comunitaria 2005. Il provvedimento, strutturato secondo uno schema oramai consolidato, sarà trasmesso alla Conferenza Stato-Regioni per il prescritto parere;

su proposta del Ministro degli affari esteri, Fini:

- due disegni di legge per la ratifica e lesecuzione dei seguenti Accordi internazionali:

1) Italia-Austria per una più puntuale demarcazione e visibilità dei confini di Stato;

2) Italia-Cile in materia di coproduzione cinematografica.

E stata, altresì, approvata una norma (che verrà presentata sotto forma di emendamento al decreto-legge n. 314) che rinvia al 1° luglio 2005 lapplicazione delle sanzioni per i titolari di libretti al portatore con giacenze superiori a 12.500 euro, qualora non provvedano a convertirli o estinguerli;

Previa relazione del Ministro Baccini, il Consiglio ha espresso avviso favorevole inordine allipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro per il personale non dirigente del comparto delle Istituzioni di alta formazione e specializzazione artistica e musicale (quadriennio normativo 2002-2005 e primo biennio economico).

Il Consiglio ha poi prorogato lo stato di emergenza nella città di Venezia in relazione al traffico lagunare, per consentire il completamento degli interventi posti in essere. Il Consiglio, infine, su proposta del Ministro degli affari regionali, La Loggia, ha esaminato talune leggi regionali a norma dellarticolo 127 della Costituzione.

La seduta ha avuto termine alle ore 12.05.