Enti pubblici

mercoledì 13 aprile 2005

Procreazione assistita. Indetto il referendum DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 7 aprile 2005

Procreazione assistita. Indetto il referendum

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 7 aprile 2005

  Indizione del referendum popolare per l’abrogazione parziale della legge 19 febbraio 2004, n. 40. Procreazione medicalmente assistita – limite alla ricerca clinica e sperimentale sugli embrioni. (GU n. 84 del 12-4-2005) 

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

  Visti gli articoli 75 e 87 della Costituzione;

  Vista la legge 25 maggio 1970, n. 352, recante norme sui referendum

previsti  dalla  Costituzione  e   sulla  iniziativa  legislativa  del

popolo, e successive modificazioni;

  Vista  la  sentenza della Corte costituzionale n. 46 emessa in data

13 gennaio  2005,  depositata  in  cancelleria  il  28 gennaio  2005,

comunicata il 29 gennaio 2005 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale -

1ª  serie  speciale – n. 5 del 2 febbraio 2005, a norma dell’art. 33,

ultimo  comma,  della  citata legge, con la quale e’ stata dichiarata

ammissibile  la  richiesta  di  referendum popolare per l’abrogazione

delle  seguenti  disposizioni  della  legge  19 febbraio 2004, n. 40,

recante norme in materia di procreazione medicalmente assistita: art.

12,  comma  7,  limitatamente  alle  parole: «discendente da un’unica

cellula  di partenza, eventualmente»; art. 13, comma 2, limitatamente

alle parole: «ad essa collegate volte alla tutela della salute e allo

sviluppo  dell’embrione  stesso,  e  qualora  non  siano  disponibili

metodologie alternative»; art. 13, comma 3, lettera c), limitatamente

alle parole: «di clonazione mediante trasferimento di nucleo o»; art.

14, comma 1, limitatamente alle parole: «la crioconservazione e»;

  Vista  la  deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella

riunione del 7 aprile 2005;

  Sulla  proposta  del  Presidente  del  Consiglio  dei  Ministri, di

concerto con i Ministri dell’interno e della giustizia;

                                Emana

                        il seguente decreto:

  E’  indetto il referendum popolare per l’abrogazione delle seguenti

disposizioni  della  legge  19 febbraio 2004, n. 40, recante norme in

materia  di  procreazione  medicalmente  assistita: art. 12, comma 7,

limitatamente  alle  parole:  «discendente  da  un’unica  cellula  di

partenza,  eventualmente»;  art.  13,  comma  2,  limitatamente  alle

parole:  «ad  essa  collegate  volte  alla tutela della salute e allo

sviluppo  dell’embrione  stesso,  e  qualora  non  siano  disponibili

metodologie alternative»; art. 13, comma 3, lettera c), limitatamente

alle parole: «di clonazione mediante trasferimento di nucleo o»; art.

14, comma 1, limitatamente alle parole: «la crioconservazione e».

  I  relativi  comizi  sono  convocati  per  il giorno di domenica 12

giugno 2005.

  Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della

Repubblica italiana.

    Dato a Roma, addi’ 7 aprile 2005

                               CIAMPI

                              Berlusconi:  Presidente  del  Consiglio

                              dei Ministri

                              Pisanu: Ministro dell’interno

                               Castelli: Ministro della giustizia