Ambiente

sabato 10 maggio 2003

Il decreto legge che introduce le misure sanitarie per contrastare l’epidemia di SARS (sindrome respiratoria acuta severa). D.L. C.d.M. 9.5.2003.

Il decreto legge che introduce le misure sanitarie per contrastare l’epidemia di SARS (sindrome respiratoria acuta severa). D.L. C.d.M. 9.5.2003

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Visti gli articoli 77 e 87, quinto comma della Costituzione;

Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza di emanare disposizioni per contrastare l’epidemia in atto derivante dalla Sindrome Respiratoria Acuta Severa (SARS);

Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del ……;

Visto il parere della conferenza Stato-Regioni;

Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e del Ministro della salute;

EMANA

il seguente decreto-legge:

Articolo 1

Controlli sanitari

1. Ferme restando le disposizioni di cui all’articolo 32 della legge 23 dicembre 1978, n.833, dell’articolo 117 del decreto legislativo 31 marzo 1998,n. 112 e dell’articolo 50 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, per la durata dello stato di ernergenza legato all’epidemia della Sindrome Respiratoria Severa (SARS), è fatto obbligo ai passeggeri dei voli aerei provenienti dalle aree affette, come individuate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), di sottoporsi, presso gli uffici di sanità marittima, aerea e di frontiera, a controllo sanitario comprendente, a giudizio del medico, la misurazione della temperatura e altre valutazioni o informazioni mediche e amministrative.

2. Qualora sussista una sintomatologia sospetta per Sindrome Respiratoria Acuta Severa (SARS), secondo le definizioni di caso dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, trovano applicazione le procedure previste dal Regolamento Sanitario Internazionale adottato a Boston il 25 luglio l969, modificato dal regolamento addizionale, adottato a Ginevra il 23 maggio 1973, approvato e reso esecutivo con la legge 9 febbraio 1982, n.106, per le malattie sottoposte a regolamento (colera, febbre gialla, peste).

Articolo 2

Validazione test e controlli sanitari

l. I test di laboratorio da usare a scopo diagnostico per la Sindrome Respiratoria Acuta Severa (SARS) sono validati dall’Istituto superiore di sanità, senza ulteriori oneri a carico del bilancio dello Stato.