Banca Dati

mercoledì 13 maggio 2020

Posso andare a trovare i miei figli? Risponde il governo

Al genitore non affidatario o non collocatario che si chiede – ancora – se può andare a trovare i propri figli, in conformità al provvedimento che regola l’affidamento degli stessi, seppur essi vivano in una regione diversa dalla propria si può rispondere secondo quanto ha finalmente precisato anche il Governo nelle “F.A.Q.” presenti sul sito Internet istituzionale:

“Sono separato/divorziato, posso andare a trovare i miei figli minorenni?
Sì. Gli spostamenti per raggiungere i figli minorenni presso l’altro genitore o comunque presso l’affidatario, oppure per condurli presso di sé, sono consentiti anche in ambito extraregionale. Tali spostamenti dovranno in ogni caso avvenire  nel rispetto di tutte le prescrizioni di tipo sanitario (persone in quarantena, positive, immunodepresse etc.), nonché secondo le modalità previste dal giudice con i provvedimenti di separazione o divorzio o, in assenza di tali provvedimenti, secondo quanto concordato tra i genitori.”

Resta il fatto che andranno osservate tutte le altre norme dettate dall’ultimo DPCM e dalle ordinanze regionali a tutela della salute pubblica.

 Avv. Elena Buscaglia